Articoli

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA ENTRO 180 GIORNI DALLA CHIUSURA DELL’ESERCIZIO

2020-07-22T08:06:08+02:00Di |Articoli|

L'art. 1130 del c.c. prescrive che l'amministratore di condominio, tra le altre cose, DEVE “redigere il rendiconto condominiale annuale della gestione e convocare l'assemblea per la relativa approvazione entro centottanta giorni.” Entro questo termine quindi l’amministratore ha l’obbligo di convocare l’assemblea ordinaria annuale per l’approvazione del rendiconto; ricordiamo che la chiusura dell’esercizio finanziario

LA REVOCA GIUDIZIALE DELL’AMMINISTRATORE

2020-07-22T08:10:41+02:00Di |Articoli|

Ai sensi dell’art. 64 delle disp. att. del c.c., in caso di gravi irregolarità o di ritardi oltre i termini di legge nell’espletamento delle proprie mansioni obbligatorie senza giustificati motivi -i casi sono contemplati nell’art. 1129, undicesimo comma e del quanto comma dell’art. 1131 del c.c.- è possibile chiedere la revoca dell’amministratore

VOGLIO CHIEDERVI UN PREVENTIVO PER IL MIO CONDOMINIO. COSA DEVO FAVI AVERE?

2020-07-22T08:12:53+02:00Di |Articoli|

Per poter fare una quotazione precisa sarebbe opportuno avere l’ultimo rendiconto approvato dal quale desumere il numero delle unità immobiliari, gli impianti comuni, e l’ammontare delle spese ordinarie annuali; solitamente facciamo anche un sopralluogo presso il condominio per renderci meglio conto della situazione. Queste due cose ci consentono di valutare, con una

COME MAI I VOSTRI COSTI SONO COSI’ CONVENIENTI? L’ETICA DELLA PROFESSIONE

2020-07-22T08:26:39+02:00Di |Articoli|

A conti fatti siamo tra gli amministratori più economici della nostra zona, pur mantenendo alta la qualità del servizio offerto. È vero che una serie di accorgimenti,  tra cui l'utilizzo dei migliori software sul mercato, l'ottimizzazione delle procedure interne per la gestione delle attività e le consolidate metodologie n oltre 30 anni

Carica altri articoli
Torna in cima